Niente casello. [Negazione (da standing ovation), di Tagliente Secondo]

“Magna res est vocis et

silentii tempora nosse.”

Non mi sottoporrò alla nona parte di questa prova che, senza che nessuno mi chiedesse nulla, ho deciso d’affrontare. Non scriverò questa storia nella forma della “negazione”. Deve essere? No, non deve essere.

Annunci
9. Negazione

Il casello [Negazione, di Ema]

“Devi dedicarti a qualcosa che ti garantisca un futuro, smettila di sognare!”.

Parole serie, ma inutili. Prediche che non facevano altro che spingerla a chiudersi nella sua cameretta a riempire il diario di cuoricini, frasi d’amore e pensieri di libertà copiate da aforismi.com.

Era innamorata. E rivelare a sua madre che la propria vita era un inganno, era la cosa più difficile.

9. Negazione

Il casello [Negazione, di Phi]

No non è lo spread o la pioggia o l’inflazione è che sta tutto crollando, come le torri, la Lehman Brothers e crollo anche io e mentre crollo non è che non abbia paura è che ho più paura a rimanere fermo.

Non funziona propriò così, funziona che la macchina è fredda e il mondo è freddo e anche il cuore è diventato freddo come il mondo e dentro ci scorre un sangue che non è caldo è gelido e fa male e fa vomitare.

9. Negazione